18 Agosto 2022

OSAPPOGGI.it

NEWS FORZE DI POLIZIA E FORZE ARMATE

Evasioni carcere di Pescara – Altri due detenuti saltano il muro di cinta ed evadono: catturati!

Ieri mattina  sono evasi dal carcere di Pescara due detenuti di nazionalità rumena.

Giovani e fisici atletici – uno in attesa di giudizio, l’altro con posizione definitiva – hanno scavalcato stesso cancello e muro di cinta delle precedenti due evasioni. Nicola Di Felice del sindacato OSAPP – Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria si dice «arrabbiato con questa amministrazione che nulla fa per la carenza di  personale e si limita a promettere lavori forse in parte risolutivi, ma sicuramente non realizzabili in tempi brevi».

Altri due detenuti sono evasi dalla casa circondariale “San Donato” con le medesime modalità e dinamiche degli altri due detenuti: un evaso qualche mese fa e un altro evaso l’anno scorso.

LA SVOLTA

Ma nel tardo pomeriggio di ieri c’è stata la svolta:

la Polizia ha infatti rintracciato i due fuggitivi, Denis Costel Stranueanu di 24 anni e Florin Covaciu di 23, che sono stati arrestati e ricondotti in carcere. Non si erano allontanati dal quartiere del penitenziario e non hanno evidentemente potuto contare su aiuti e complicità dall’esterno.

L’attività investigativa e di ricerca condotta dalla Polizia, coordinata dal dirigente della Squadra Mobile Dante Cosentino con l’ausilio di Volanti e altri reparti, è stata dunque premiata.

La Polizia che ha ricevuto elogi e ringraziamento dal Prefetto Giancarlo Di Vincenzo.

L’arresto dei due evasi non risolve tuttavia le criticità della casa circondariale di San Donato.

In una riunione tenuta in Prefettura è stata anzi riaffermata l’esigenza urgente di provvedere a rafforzare i sistemi di sicurezza all’interno della struttura.

 

 

 

Fonte: ilmattino.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: