• 16 Maggio 2021 17:26

Troppe aggressioni in carcere. Si muove il senatore Romeo

DiRedazione OSAPPoggi

Apr 30, 2021

Interrogazione a risposta scritta dopo i 14 agenti feriti da detenuti “Misure urgenti per ripristinare la sicurezza in via Sanquirico”.

Il carcere di via Sanquirico è una polveriera.

Le aggressioni dagli agenti di polizia penitenziaria da parte dei detenuti hanno raggiunto livelli di guardia. E Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega in Senato, ha presentato sul tema un’interrogazione a risposta scritta al Ministro della giustizia e al Ministro del lavoro.

“Nell’ultimo anno – premette – le condizioni in cui sono costretti a lavorare gli agenti sono diventate intollerabili, peggiorate con la crisi sanitaria che ha colpito il Paese e ha inevitabilmente comportato carichi di lavoro maggiori, un aumentato livello di stress e un atteggiamento ancora più ostile da parte dei detenuti”.

Nel carcere di Monza “nell’ultimo anno si sono registrate con troppa frequenza aggressioni contro la polizia, tanto che 14 agenti sono dovuti ricorrere a cure mediche per danni subiti dai detenuti;

gli agenti lamentano una scarsa attenzione ai loro bisogni, alla loro incolumità e chiedono esemplari provvedimenti disciplinari nei confronti degli aggressori ed efficaci misure preventive tese a scongiurare ulteriori episodi di violenza”.

Ai ministri chiede dunque “quali misure urgenti intendano intraprendere per ripristinare una condizione di ordine e sicurezza nel carcere, al fine di garantire la dovuta sicurezza sul posto di lavoro agli agenti, intervenendo con azioni tese a prevenire e arginare eventuali insubordinazioni e tentativi di violenza dei detenuti”.

 

 

Fonte: ilgiorno.it

 

Lascia un commento