• 11 Aprile 2021 02:10

Senatore Lomuti (Commissione Giustizia del Senato) visita il carcere di Potenza nella giornata mondiale del lavoro sociale

DiRedazione OSAPPoggi

Mar 17, 2021

In occasione della giornata mondiale del lavoro sociale, Il Senatore Lomuti della Commissione Giustizia del Senato, ha visitato la Casa Circondariale di Potenza.
L’occorrenza del giorno dedicato agli assistenti sociali di tutto il mondo è stata occasione per condividere le iniziative, degli operatori educativi che operano all’interno dell’Istituto di detenzione di Potenza.
Durante l’incontro, il Comandante del Reparto Commissario Giuseppe Musella, il Coordinatore del N.T.P Commissario Arianna Bosso e il Responsabile della Segreteria Dr Giuseppe Palo, hanno presentato le attività in corso presso la Casa Circondariale.
Il Senatore ha avuto modo di conoscere e apprezzare i progetti ed il lavoro portato avanti dalla Direzione ed il modello trattamentale adottato.
Sono stati visitati i Laboratori: “Officine Officinali” per la produzione degli olii essenziali, il “Laboratorio degli Scartati” di riuso degli scarti del Legno, iniziative che fanno parte della Rete Lucana per l’Economia Carceraria denominata “Prison Farm” di cui la Casa Circondariale di Potenza è capofila.
L’Istituto di reclusione di Potenza sta dimostrando un approccio innovativo e all’avanguardia nel trattare l’esecuzione della pena.
Nell’incontro con la Direzione, Lomuti ha presentato il Programma di Educazione alla Pace (PEP) un valido strumento di rieducazione del condannato e di reinserimento dello stesso nella società.
Questo importante programma è parte di un protocollo d’intesa sottoscritto con il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria del Ministero della Giustizia, un progetto nazionale che promuove un percorso riabilitativo in grado di rendere i detenuti coscienti dell’importanza di operare scelte consapevoli, un percorso di ripensamento sui propri comportamenti.
La visita alla Casa circondariale di Potenza si è conclusa con l’impegno di tutti a portare avanti questi progetti ed iniziative in grado di contribuire positivamente al rientro dei detenuti in società.

 

 

Fonte: sassilive.it

Lascia un commento