• 12 Aprile 2021 21:11

Prete porta droga in carcere, indagato per droga. Lui si difende: «Non sapevo cosa ci fosse nel pacco»

DiRedazione OSAPPoggi

Mar 5, 2021

Sarebbero dovuti essere oggetti di igiene personale, invece era droga. E a portarla dentro il carcere di Ferrara è stato l’assistente spirituale del carcere. Quando la polizia penitenziaria ha aperto il pacco del prete, si è stupita. Perché dentro ha trovato 40 grammi di hashish nascosti dentro al borotalco. E non solo. Dentro c’era anche un bagno schiuma con all’interno un microtelefono cellulare, che probabilmente la persona a cui era destinato avrebbe voluto usare per comunicare con l’esterno.

Durante i controlli, il prete ha detto che non sapeva nulla di quanto ci fosse dentro il pacco. L’ipotesi è che il detenuto che doveva riceverlo si è approfittato del cappellano 70enne. Di quanto è accaduto martedì scorso è stata informata la Procura, che ha disposto il sequestro degli oggetti e ha poi valutato, sulla base degli elementi in possesso, di adottare solo il provvedimento di denuncia a piede libero contro il sacerdote, che risulta al momento indagato.

 

Fonte: ilmessaggero.it

Lascia un commento