• 8 Marzo 2021 03:31

Focolaio Covid nel carcere di Carinola, morto agente della Penitenziaria di 52 anni

DiRedazione OSAPPoggi

Feb 9, 2021

Un agente della Polizia Penitenziaria, in servizio nel carcere di Carinola, è deceduto dopo essere stato contagiato dal Covid-19. L’uomo, 52 anni, era sposato e aveva figli; era ricoverato da tre giorni in Terapia Intensiva. Nel carcere del Casertano è scoppiato un focolaio con 17 poliziotti contagiati ed è stato effettuato uno screening tra i detenuti.

Un agente della Polizia Penitenziaria, Antonio Maiello, in servizio nel carcere di Carinola, in provincia di Caserta, è deceduto dopo essere stato contagiato dal Covid. È uno dei 17 agenti che erano rimasti infettati nei giorni scorsi, quando è emersa l’esistenza di un focolaio Covid nella struttura del Casertano. Maiello, 52 anni, era sposato e aveva dei figli e viveva a Cellole (Caserta); era ricoverato da tre giorni in Terapia Intensiva.

La scoperta della positività dei 17 agenti aveva portato l’amministrazione a disporre uno screening tra il personale della struttura e tra la popolazione carceraria; effettuati centinaia di tamponi, ma non sarebbero emersi casi di contagio tra i detenuti.

 

 

Tratto da: fanpage.it

Lascia un commento