20 Giugno 2021

OSAPPOGGI.it

NEWS FORZE DI POLIZIA E FORZE ARMATE

Emergono nuovi dettagli sul sequestro di droga in carcere

Ariano, il detenuto è ancora in rianimazione a Giugliano, estubato con leggera disidratazione.

Nuovi dettagli sul sequestro di droga in carcere ad Ariano Irpino.

A riferirli è uno dei sindacati di polizia penitenziaria. La polizia penitenziaria sarebbe intervenuta dopo che, nella mattina di martedì 5 gennaio, un detenuto trentacinquenne di origini partenopee non dava riscontro ai solleciti e richiami del personale addetto alla vigilanza della sezione.

L’uomo era entrato in carcere il pomeriggio del giorno precedente e nessuna anomalia era stata accertata. Visitato dal medico, è stato disposto un accertamento sanitario che ha evidenziato un esito tossicologico positivo a sostanze del tipo hashish. La tac aveva confermato la presenza di ovuli ed infatti poco dopo ne aveva evacuati due, tanto che la nuova tac di controllo aveva indotto con urgenza un intervento chirurgico per rimuovere gli ovuli ed altro, in particolare hashish.

Attualmente il detenuto è ancora in rianimazione, estubato con leggera disidratazione. Si è in attesa di trasferimento presso un reparto ospedaliero attrezzato, il tempestivo intervento dei poliziotti penitenziari gli ha salvato la vita.

 

 

 

 

Tratto da: ottopagine.it

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: