17 Gennaio 2022

OSAPPOGGI.it

NEWS FORZE DI POLIZIA E FORZE ARMATE

CARCERE LECCE- ANCORA AGGRESSIONI AI POLIZIOTTI PENITENZIARI! OSAPP/DAMATO: “DETENUTI PSICHIATRICI SIANO ASSEGNATI ALLE REMS!”

Una nuova aggressione nel carcere di Borgo San Ni­cola contro gli Agenti di Po­lizia Penitenziaria .

È quanto accaduto nella giornata di martedì, nel re­parto infermeria. Un de­tenuto straniero di trent’an­ni, con problemi psichici, ha divelto la porta del bagno e dopo averla usata per man­dare in frantumi un vetro, si è scagliato contro i Po­liziotti Penitenziari.

Per il 30enne è stato necessario il TSO (tratta­mento sanitario obbligato­rio) senza l’uso della forza.

Non solo, il giorno prima, lo stesso detenuto aveva appiccato il fuoco nella sua cella ed è stato scongiurato il peggio solo grazie al tem­pestivo intervento degli Agenti e di uno dei dete­nuti.

Sull’episodio interviene il Segretario Regionale OSAPP Puglia, Ruggiero DAMATO:

Come mai chi è affetto da gravi patologie psichiche non è assegnato alle REMS (Residenze per le Misure di Sicurezza), invece, di essere preso in carico alla Polizia Penitenziaria che non ha né formazione necessaria né  mezzi, (tra cui stanze preposte con la presenza h24 dello specialista psi­chiatrico), per gestire i de­tenuti che hanno bisogno di una attenzione in più?”

Inoltre DAMATO suggerisce di rafforzare il Corpo di Po­lizia Penitenziaria con nuo­ve figure professionali come psicologi, psichiatri, e Poli­ziotti dedicati a questi casi specifici, separando così si­curezza e trattamento.

 

 

 

Tratto da: lagazzettadelmezzogiorno.it

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: