1 Dicembre 2021

OSAPPOGGI.it

NEWS FORZE DI POLIZIA E FORZE ARMATE

CARCERE FOGGIA – Detenuto tradotto in ospedale: in pronto soccorso AGGREDISCE Poliziotti Penitenziari

Attimi di tensione al Riuniti a causa delle escandescenze di un 31enne con problemi psichiatrici.

Nel pomeriggio di mercoledì, su richiesta dello psichiatra del carcere di Foggia, un detenuto 31enne con problemi psichiatrici, verso le ore 16 è stato accompagnato in ospedale. Giunti al policlinico, il detenuto sarebbe stato ospitato in una stanza appartata per non creare problemi alle persone presenti nel Pronto soccorso, in attesa dello specialista per la visita.

Lo psichiatra dell’ospedale ha posto alcune domande al detenuto che, invece di rispondere, lo ha aggredito  cercando di colpirlo con un’asta per flebo presente nella stanza.

I Poliziotti Penitenziari immediatamente si sono interposti tra i due proteggendo il medico per evitare che venisse colpito dal detenuto.

L’asta ha colpito però i due Agenti che ne sono usciti con contusioni sulla schiena e prognosi di alcuni giorni. Altri Poliziotti poi sono intervenuti bloccando il detenuto riportando la situazione in sicurezza.

 

 

 

Notizia tratta da: immediato.net

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: