• 8 Marzo 2021 01:19

Carcere di Chiavari – Detenuto ex-pugile, tenta il suicidio in carcere tagliandosi la gola: bloccato e salvato dagli agenti di Polizia Penitenziaria

DiRedazione OSAPPoggi

Gen 19, 2021

Un ex pugile, detenuto in carcere, ha tentato il suicidio tagliandosi la gola con una lametta da barba ma è stato bloccato e salvato da alcuni agenti di polizia penitenziaria.

È accaduto oggi all’interno del carcere di Chiavari (Genova).

L’ex pugile, di origini maghrebine, era stato trasferito da pochi giorni a Chiavari dal carcere di La Spezia.

Sembrerebbe che il detenuto, per motivi ancora da accertare, sia andato in escandescenza ed armato di una lametta da barba, avrebbe iniziato a procurarsi dei tagli sulle varie parti del corpo, con la minaccia di recidersi la gola se qualcuno fosse intervenuto.

Sembrerebbe che la sua protesta si sia protratta per qualche ora fino a quando i poliziotti penitenziari sono riusciti a bloccarlo quando già aveva iniziato a tagliarsi la gola.

L’intervento tempestivo degli agenti di polizia penitenziaria ha permesso di evitare il peggio, salvando il detenuto.

Il tutto reso noto da uno dei sindacati di categoria.

 

 

 

 

Tratto da: leggo.it

 

Lascia un commento