29 Settembre 2022

OSAPPOGGI.it

NEWS FORZE DI POLIZIA E FORZE ARMATE

Banca dati e elenco nominativi ord. alfab. per accesso concorso AGENTI POLIZIA PENITENZIARIA (1479 posti maschile-femminile)

ALLIEVI AGENTI Polizia Penitenziaria – 28 ottobre 2021 – Concorso per 1479 posti ruolo maschile e femminile (1.109 uomini, 370 donne).

Avviso 17 marzo 2022

Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria
Il Direttore Generale del Personale e delle Risorse

Visto il P.D.G. 28 ottobre 2021, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – IV Serie Speciale – “Concorsi ed Esami” – n. 89 del 9 novembre 2021, con il quale è stato indetto il concorso pubblico per il reclutamento di complessivi n. 1479 allievi agenti del ruolo maschile e femminile del Corpo di polizia penitenziaria;

Visto il decreto legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito con modificazioni dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, recante “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19” e, in particolare, l’art. 259; rubricato “Misure per la funzionalità delle forze Armate, delle Forze di polizia e del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, dell’amministrazione penitenziaria  e   dell’amministrazione   della giustizia  minorile  e  di  comunità  in materia di procedure concorsuali”;

Visto il decreto del Ministro della salute di concerto con il Ministro della Pubblica Amministrazione 6 luglio 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 179 del 17 luglio 2020, adottato ai sensi dell’art. 259, comma 5, del predetto decreto legge n. 34/2020, contenente le prescrizioni tecniche idonee a garantire la tutela della salute dei candidati per lo svolgimento delle procedure concorsuali per l’accesso ai ruoli e alle qualifiche delle Forze Armate, delle Forze di polizia e del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, al fine di prevenire possibili fenomeni di diffusione del contagio da COVID-19;

Visto l’avviso del 7 febbraio 2022, con il quale è stato stabilito che con successivo provvedimento da pubblicarsi a far data dal 17 marzo 2022, nella scheda di sintesi del concorso presente sul sito istituzionale www.giustizia.it, saranno resi noti il luogo, le date e le modalità di espletamento della prova di esame;

Attesa la necessità di provvedere a tale adempimento;

Visto il Decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487 e successive integrazioni e modificazioni;

D E C R E T A

  1. La prova di esame del concorso pubblico, per esame e titoli per il reclutamento di complessivi n. 1479 (1109 uomini; 370 donne) allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria indetto con P.D.G. 28 ottobre 2021 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale IV Serie Speciale Concorsi ed esami n. 89 del 9 novembre 2021, avrà luogo presso l’Ergife Palace Hotel di Roma, Via Aurelia n. 619, Sala Bnei giorni dal 6 al 14 aprile 2022, ore 10:00 e ore 15:00, con le modalità di seguito indicate.
  2. A far data dal 17 marzo 2022 saranno pubblicati nella scheda di sintesi del concorso presente sul sito ufficiale del Ministero della Giustizia www.giustizia.it i quesiti (data base generale) che concorreranno a formare i questionari che saranno oggetto della prova d’esame. Il testo di ciascuna domanda sarà corredato da quattro risposte. La risposta indicata al n. “1” è quella esatta.
  3. La prova d’esame verterà su una serie di domande a scelta multipla, relative ad argomenti di cultura generale e a materie oggetto dei programmi della scuola dell’obbligo, come indicato dall’articolo 9, comma 3, del bando di concorso.
  4. Il questionario sarà composto da n. 80 domande da svolgere nel tempo di 60 minuti. In ordine ai criteri di valutazione dei punteggi verranno attribuiti:
    • + 0,125 ad ogni risposta esatta
    •  – 0,025 ad ogni risposta errata o multipla
    •  0,000 ad ogni risposta non data
  5. Le domande con le quali sarà predisposto il questionario di ciascuna seduta di esame, saranno scelte dalla Commissione esaminatrice dal data base generale immediatamente prima di ciascuna seduta. I questionari saranno stampati nel numero dei candidati presenti.
  6. Ciascun candidato, al quale non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, dovrà presentarsi presso la suddetta sede per sostenere la prova d’esame, munito di penna nera, di documento di riconoscimento in corso di validità e ricevuta della domanda di partecipazione al concorso. Coloro che abbiano necessità di stampare la ricevuta, possono accedere al modulo telematico utilizzato per l’inoltro della domanda di partecipazione al concorso mediante SPID.
  7. Tutti i candidati, ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, ai sensi dell’art. 3, comma 5, del bando, si intendono, comunque, ammessi con riserva dell’accertamento del possesso dei requisiti richiesti.
  8. Preso atto che la Commissione Esaminatrice, in data 14 marzo 2022, ha proceduto alla estrazione della lettera iniziale del calendario della prova di esame e che è risultata estratta la lettera T (ti), il giorno e l’ora di convocazione dei candidati in ordine alfabetico è il seguente:

mercoledì 6 aprile 2022:

  • ore 8:00 da TABLIN a URSINO GIANNONE incluso
  • ore 8:30 da URSO a ZAPPA incluso
  • ore 13:30 da ZAPPALA’ a ANNICCHIARICO incluso
  • ore 14:00 da ANNIS a BAUDO incluso

giovedì 7 aprile 2022:

  • ore 8:00 da BAVARO a BUCCERONI incluso
  • ore 8:30 da BUCCHERI a CARA’  incluso
  • ore 13:30 da CARABOTTO a CESAREO incluso
  • ore 14:00 da CESARETTI a CONTURSO incluso

venerdì 8 aprile 2022:

  • ore 8:00 da CONVERSINI a DANESI incluso
  • ore 8:30 da D’ANGELLA a DELL’AERA incluso
  • ore 13:30 da DELL’AGLIO a DI SOMMA incluso
  • ore 14:00 da DI SOTTO a  FAZARI incluso

lunedì 11 aprile 2022:

  • ore 8:00 da FAZIO a GAGLIARDE incluso
  • ore 8:30 da GAGLIARDI a GIUSTINIANI incluso
  • ore 13:30 da GIUSTINO a INGRAO incluso
  • ore 14:00 da INGRASCI’ a LIMONGI  incluso

martedì 12 aprile 2022:

  • ore 8:00 da LIMPIDO a MANGIAPANI incluso
  • ore 8:30 da MANGIAPIA a MAZZOCCA  incluso
  • ore 13:30 da MAZZOCCHI a MORLUPO incluso
  • ore 14:00 da MORMILI a PADERI incluso

mercoledì 13 aprile 2022:

  • ore 8:00 da PADRICELLI a PERICONE incluso
  • ore 8:30 da PERILLO a  POPOLI incluso
  • ore 13:30 da POPOLO a RIZZATO incluso
  • ore 14:00 da RIZZELLI a SALVETTI MOROSI incluso

giovedì 14 aprile 2022:

  • ore 8:00 da SALVI a SENA incluso
  • ore 8:30 da SENATORE a SZPAK URSO  incluso
  1. Nessun candidato potrà essere ammesso alla prova d’esame in un giorno od orario diverso da quello ad esso assegnato in relazione alla propria posizione alfabetica.
  2. Nella sede di esame, durante lo svolgimento della prova, verranno osservati gli adempimenti previsti dall’articolo 13 del decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487 e successive modificazioni.
  3. In particolare, durante la prova d’esame è fatto divieto ai candidati di comunicare fra loro verbalmente o per iscritto, ovvero di mettersi in relazione con altri salvo che con gli incaricati della vigilanza o con i componenti della Commissione. È vietato portare carta da scrivere, appunti, manoscritti, libri o pubblicazioni di qualunque specie. Non sarà consentito inoltre l’uso di telefoni cellulari, apparati radiotrasmittenti, calcolatrici e qualsiasi altro strumento elettronico, informatico o telematico che consenta la comunicazione fra candidati o con l’esternoI candidati potranno essere sottoposti in qualsiasi momento a controlli e coloro che contravvengono alle suddette disposizioni saranno espulsi dal concorso.
  4. I candidati che non si presenteranno nel luogo, nel giorno e nell’ora stabiliti per sostenere la prova di esame, saranno ritenuti rinunciatari e automaticamente esclusi dal concorso.
  5. I risultati della prova d’esame saranno pubblicati a decorrere dal 15 aprile 2022 nella scheda di sintesi del concorso sul sito del Ministero della Giustizia www.giustizia.it.
  6. I candidati che superano la prova scritta e sono ammessi alla successiva fase concorsuale, ai sensi dell’articolo 10 del bando di concorso, saranno sottoposti all’accertamento dell’efficienza fisica a far data dal 2 maggio 2022 nella sede e secondo il diario che sarà pubblicato con successivo provvedimento sul sito istituzionale www.giustizia.it, a far data dal 15 aprile 2022.
  7. In conformità al D.M. 6 luglio 2020, adottato dal Ministro della Salute di concerto con il Ministro per la Pubblica Amministrazione, ai sensi dell’art. 259, comma 5, del decreto legge n.  34/2020, nonché dell’art. 9-bis del decreto legge n. 52/2021, convertito con modificazioni dalla legge n. 87/2021, introdotto dall’art. 3 del decreto legge n. 105/2021 e successive modifiche e integrazioni, a tutela della salute dei candidati, gli stessi sono tenuti ad attenersi scrupolosamente alle seguenti disposizioni:
    1. presentarsi nell’orario indicato munito di documento di riconoscimento in corso di validità e di mascherina protettiva del tipo FFP2;
    2. certificazione verde COVID-19 (EU digital COVID-19 certificate) in corso di validità. In mancanza non sarà consentito l’accesso all’aula concorsuale;
    3. consegnare, al punto di identificazione, il modulo di autocertificazione di cui all’allegato 1, debitamente compilato e aggiornato alla data di convocazione;
    4. presentarsi, senza la presenza di eventuali accompagnatori (salvo situazioni eccezionali, da documentare e comunicare preventivamente) e, solo se indispensabile, con bagaglio leggero;
    5. non presentarsi presso la sede indicata se affetti da uno o più dei seguenti sintomi: temperatura superiore a 37,5°C e brividi; tosse di recente comparsa; difficoltà respiratoria; perdita improvvisa o diminuzione dell’olfatto, perdita o alterazione del gusto; mal di gola;
    6. non presentarsi se sottoposto alla misura della quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID – 19;
    7. rispettare la distanza di sicurezza codificata e indossare in maniera corretta i dispositivi di protezione del tipo FFP2 obbligatoriamente per tutto il tempo di permanenza nell’area concorsuale;
    8. mantenere un’adeguata moderazione vocale, da intendersi tanto quale limitazione dell’uso e del tono della voce, quanto della concitazione espressiva. Qualora una o più delle sopra indicate condizioni non dovesse essere soddisfatta sarà inibito l’ingresso nella sede di esame.

Al momento dell’ingresso nella struttura sarà rilevata la temperatura e in caso di valore superiore ai 37,5 °C o altra sintomatologia riconducibile al Covid-19, il candidato sarà posto a disposizione del personale sanitario presente per le indicazioni del caso.

Ogni attività sarà coordinata dal personale dell’Ufficio Concorsi e dal personale di vigilanza appartenente al Corpo di polizia penitenziaria.

I candidati sono tenuti ad attenersi scrupolosamente alle indicazioni che saranno fornite di volta in volta dal personale operante.

Il presente provvedimento ha valore di notifica a tutti gli effetti.

Roma, 17 marzo 2022

Il Direttore generale
Massimo Parisi

 

 

Fonte: giustizia.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: