• 12 Maggio 2021 11:18

Arrivano le nuove divise per la polizia penitenziaria, “ma sono quelle vecchie e non più utilizzabili”: la rabbia dell’Osapp

Un altro episodio fa gridare allo scandalo il segretario regionale Osapp Puglia, Ruggiero Damato, incredulo e nello stesso tempo “offeso dal comportamento dell’amministrazione penitenziaria nel considerare uomini e donne della polizia penitenziaria solo come manovalanza a basso costo”. La denuncia tramite comunicato stampa: sono stati inviati capi di vestiario messo fuori uso e non più utilizzabili, come la vecchia tuta operativa per ogni stagione, inoltre con fregi e gradi anch’essi obsoleti, in quanto sostituiti con il decreto del 2017 per la riforma dei ruoli delle forze di polizia.

“L’arma dei carabinieri, guarda di finanza e polizia di Stato hanno già avuto la fornitura e questo è inaccettabile e offensivo per gli uomini e donne della polizia penitenziaria – protesta L’Osapp – Inoltre la polizia penitenziaria è costretta a esibire tesserini scaduti, nonostante chi fa parte del corpo debba avere tesserino e pistola in regola”. Il sindacato ritiene fallimentare la gestione dell’attuale esecutivo e vertici del Dap: “I vertici decidano una volta per tutte cosa vogliono fare della polizia penitenziaria”.

FONTE: CORRIERESALENTINO.IT

Lascia un commento