• 27 Febbraio 2021 04:43

VIOLA LA MISURA ALTERNATIVA ALLA DETENZIONE AI SERVIZI SOCIALI, IN CARCERE 26ENNE TERMOLESE

DiRedazione OSAPPoggi

Dic 28, 2020

Era stato arrestato a Termoli per spaccio, si trovava in prova ai servizi sociali di Bologna ma in queste vacanze natalizie era rientrato in Molise per trascorrere qualche giorno a casa coi genitori. Tuttavia non ha rispettato gli obblighi imposti dalla misura alternativa e il 24 dicembre, vigili di Natale, i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Termoli hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere, emessa lo stesso giorno dal Tribunale di Sorveglianza di Bologna.
Così il giovane di 26 anni , a carico del quale pendeva l’accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti (reato commesso in Termoli il 18 ottobre 2018), è finito in carcere.
Il provvedimento scaturisce da un’attività di accertamento svolta dal Comando Arma di Termoli durante mirati servizi perlustrativi, nel corso dei quali si appuravano delle violazioni commesse dal giovane che lo rendevano ormai incompatibile con la misura alternativa alla detenzione cui si trovava al momento sottoposto.
I militari pertanto, alla luce di quanto appurato, segnalavano quanto accertato al
competente Tribunale di Sorveglianza di Bologna, che tempestivamente emetteva il provvedimento in esecuzione che consentiva l’arresto e la traduzione dell’uomo presso la casa circondariale di Avezzano, dove il 26enne si trova a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.
Certamente importante è stato l’operato dei militari dell’Arma di Termoli coordinati dal Maggiore Alessandro Vergine, nell’ambito delle più ampie direttive del Comando Provinciale di Campobasso e del controllo del territorio a garanzia della sicurezza dei cittadini.

 

 

 

Fonte: primonumero.it

Lascia un commento