Incontro con il Ministro Bonafede: le scuse del Capo DAP Basentini ai sindacati, ma la protesta continua
Home > BLOG

 

BLOG

Incontro con il Ministro Bonafede: le scuse del Capo DAP Basentini ai sindacati, ma la protesta continua  

Autore: Leo Beneduci
06/03/2019


Malgrado il serrato confronto durato ore e un capo del Dap (Basentini) con la testa cosparsa di cenere e che ha chiesto più volte "scusa", come OSAPP dobbiamo affermare che di sostanza e di fatti ne sono risultati pochi se non la circostanza che un Ministro della Giustizia particolarmente preoccupato si è detto garante personale di ogni iniziativa fino a voler presenziare a qualche incontro al Dap.

Le tre questioni: Aggressioni, Caserme e Organici sono state poste con forza sul tavolo, unitamente alle questioni riguardanti i correttivi del Riordino, l'assegnazione dei neo-Vice Ispettori, l'accanimento disciplinare (nei confronti dei Colleghi) e i suicidi tra i Poliziotti Penitenziari.

Si è così stabilito che i calendari già fissati dal Dap saranno del tutto annullati e le riunioni prenderanno avvio sulla base del calendario di incontri fissato dalle Organizzazioni Sindacali su tutti i temi discussi (Aggressioni, Caserme, Organici, Riordino, Vice Ispettori, Suicidi e Disciplina).

L'avvio per motivi di tempo (pochi giorni mancanti) riguarderà i neo Vice Ispettori con una proposta che il Dap trasmetterà alle OO.SS. domani per un incontro fissato il pomeriggio dell'11.

La proposta del Dap secondo quanto appreso informarmalmente come comunicato ad una Sigla che si era persino detta vittoriosa (sic!) riguarderebbe il rientro in sede di soli 751 neo-Vice Ispettori su 970..

Altrettanto "ignominioso" secondo la proposta del Dap che la dotazione organica di cui al DM dell'ottobre 2017 sarebbe rivista solo per gli appartenenti del ruolo degli Ispettori e non per tutti gli altri ruoli che invece risultano tra quelli realmente e gravemente penalizzati, atteso che come L'O.S.A.P.P. ha affermato quest'oggi è l'intera impalcatura della Legge Madia a dover essere rivista per la Polizia Penitenziaria.

Per concludere quindi nei giorni a venire come O.S.A.P.P. misureremo quanto è come il Dap (e non solo) intendono realizzare risultati concreti soprattutto sulle Aggressioni e sugli Organici oltre che sulle modifiche al Riordino.

A nostro avviso, nutrendo una fiducia limitata e non aspettandoci grandi risultati, le proteste in atto devono proseguire per il momento.

Fraterni Saluti.



I Vostri commenti
Commenti dei lettori

n. 0


molti colleghi hwnno rinunciato a partecipare ai concorsi per vice ispettore perché già nel bando era prevista la mobilità, ora si sta cercando una escamotage per evitare la mobilita. che dire grazie per la coerenza è la correttezza grazie per rinsaldare in tutti noi la fiducia ad un sistema clientelare, come al solito vince chi bara e non chi vale. scusate lo sfogo ma sinceramente è assurdo che tutti mastri e nessun manovale intanto gli istituti sono poggiato su agenti ed assistenti che con spirito di corpo con onore assolvono si loro compiti mentre tutti gli altri restano a guardare

Di  anonimo  (inviato il 07/03/2019 @ 13:06:19)


n. -1


Infatti gli argomenti di battaglia sindacale sono questi .aggressioni, suicidi , dei poliziotti, orario di lavoro basta con turni di otto ore , che ti massacrano e ti fanno credere che prendi un buon stipendio è una presa per il ccccccccc sei solo sfruttato. Si parla solo e sprepotenti di dignità ai detenuti ,prima diamola alle persone che vengono a lavorare onestamente e poi giustamente a gli altri .è

Di  Anonimo  (inviato il 07/03/2019 @ 07:16:45)


n. -2


Buongiorno ma del concorso interno per 2851 sovrintendenti perché nessuno ne parla? Eppure riguarda un numero considerevole di colleghi....

Di  Anonimo  (inviato il 07/03/2019 @ 06:47:34)




Commenti dei lettori  INVIA IL TUO COMMENTO

Testo (max 1000 caratteri)

Nome

Link (Visibile a tutti)


Email (Visibile solo dall'amministratore)


Salva i miei dati per futuri commenti

Ricevi in email la notifica di nuovi commenti

Il seguente campo NON deve essere compilato.


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
Tuo IP: 54.157.61.68